#910 Dakar2024 l’evoluzione inattesa

Alula 2 gennaio 2024

Arriviamo al porto di Yambu ed il Pirata Jack è li pronto per accompagnarci per i ns primi 600km da Yambu ad Alula dopo le lunghe ore di volo prima da Malpensa a Parigi e poi sino a Yambu.

Già all’aeroporto di Parigi si sentono forti emozioni dalle parole di Beppe Simonato per la nuova avventura e che porta un significato molto importante e che da la carica ad Alessio Bentivoglio e a tutto il team Gealife/Tecnosport che giunti al porto di Yambu incominciano a prepararsi per i primi 600km di trasferimento.

Sono 2 le ore di differenza di fuso orario con l’ Italia il viaggio dal porto verso Alula non presenta difficolta alla guida c’è Alessio che roda il Musone e non si riscontra alcun tipo di problema arrivando al Rally Village verso le ore 20 locali e per potersi cosi rifocillare dopo il viaggio iniziato nel pomeriggio del 31 dicembre.

L’attività piu importante prima del via sarà la messa a punto degli ammortizzatori  preparati e
sviluppati dai tecnici della BSA sospensioni e la rifinitura di alcuni piccoli dettagli per poi nella giornata del 3 genanio un piccolo warm up alle 12 ora locale per poi alle 16 svolgere le verifiche sportive.

Ma è nella notte tra il giorno 1 e il 2 gennaio che si affinano le ultime strategie ed ecco che si decide che ci sarà una sostituzione di navigatore sul camion #910 della Geolife/Tecnosport ,  Angelino Fumagalli finora navigatore designato , lascia il ruolo alla più esperta Monica Buonamano al suo debutto su un camion ma espertissima navigatrice nei Rallye Raid